Trikos: centro d’eccellenza nella cura della calvizie a Padova.

Ogni capello nasce, cresce, invecchia e cade per lasciar posto a un altro capello che ricrescerà nello stesso punto. Per ognuno di noi, il ricambio graduale dei follicoli è perfettamente normale, ma per nostra fortuna questo ricambio non avviene contemporaneamente per tutti i capelli, altrimenti ci ritroveremmo periodicamente calvi.

Che cosa provoca, quindi, il diradamento dei capelli e la calvizie?

La calvizie: facciamo un po’ di chiarezza

Il processo che porta alla diminuzione della quantità, del colore e dello spessore dei capelli si chiama alopecia. L’alopecia può essere di due tipi:

1. Alopecia areata: interessa zone, rotonde e dai limiti netti, più o meno grandi della testa. Può verificarsi anche su altre parti del corpo e diradare i follicoli piliferi su viso, petto e pube. Le cause possono essere ansia, stress e malattie varie: una volta risolti i problemi scatenanti i capelli possono ricominciare a crescere.

2. Alopecia androgenetica: porta alla forma di calvizie più diffusa negli uomini dai 18 anni in su e nelle donne dopo i 50 anni. Le sue origini sono genetiche o ormonali, non prevede quindi alcuna possibilità di ricrescita futura. Il diradamento dei capelli avviene con un ritmo lento, ma progressivo, a partire dalle tempie.

Prova il test di autovalutazione per ricevere il parere di un esperto sulla salute dei tuoi capelli, clicca qui!

intervento

Le cause della calvizie

Le cause della perdita di capelli possono essere diverse:
• influenze stagionali
• malattie infettive
• momenti di stress
• trattamenti farmacologici
• diminuzione degli ormoni femminili (post-parto, allattamento, menopausa)
• dieta povera e inadeguata
• fattori ambientali (inquinamento, esagerata esposizione al sole)
• fumo
• predisposizione ereditaria
• alterazioni ormonali

Ansie e paure? Sono solo un brutto ricordo

A molti uomini, la calvizie provoca insicurezze, paure e ansie causate dal timore di non risultare più piacevoli, di non riconoscersi, di invecchiare. C’è chi vive questo periodo con tensione o rimandando continuamente il momento in cui affrontare una volta e per tutte il problema.

Oggi, le nuove tecnologie e le più moderne scoperte scientifiche nella prevenzione della calvizie consentono di intervenire in modo mirato in diversi modi, ad esempio tramite l’autotrapianto dei capelli, che consiste nel prelievo dei capelli dalla nuca con innesto nella zona calva; oppure con il rinfoltimento tramite capelli umani, che consiste nell’innesto di cuoio capelluto su una membrana microporosa ipoallergenica capace di simulare in tutto e per tutto il cuoio capelluto originale.

autotrapianto

Contattaci per una consulenza gratuita!
Operiamo anche a Vicenza e Verona